Evidenti analogie politiche , nella realtà accellerata

Camillo Milko Pennisi

Viviamo in una “realtà allargata”, in una “realtà aumentata”, la memoria con i dispositivi tecnologici è universale, gli algoritmi ci governano, l’intelligenza artificiale è una realtà.

Ci sono evidenti difficoltà , non solo per colpa dei videogiochi, a identificare i confini tra la realtà vera e virtuale .
In un lasso di tempo di 5 anni accadono svolte e accelerazioni che accadevano in 100 anni, solo per fare un esempio evidente, ricordo che ci abbiamo messo 500 anni per passare dalla carta stampata al digitale , ma che in 15 anni il nostro modo di vivere è totalmente cambiato con la tecnologia e i social.

Ogni giorno potremmo far notare cambi di direzioni evidenti ma che nella percezione delle persone non hanno più rilevanza -solo ieri i 5stelle che votano con il PD per Ursula von der Leyen -ma proprio per questo voglio far rilevare una analogia che sta accadendo in Italia nell’arco di solo 10 anni e che sembra non essere di avvertimento a nessuno.

  • 2008 risultato delle politiche con PDL e leader politico silvio Berlusconi al 37% e coalizione al 46,8%…
  • 2014 risultato Europee del Pd e leader politico Matteo Renzi al 40,8%…
  • 2019 risultato Europee Lega e leader politico Matteo Salvini al 34,3%… e vedete cosa sta succedendo.

Tutte e tre pensavano/pensano di avere il paese in mano…

Ci sono tre sostanziali analogie/somiglianze incredibili e quasi da thriller…

  1. Voto sul Leader senza che questo avesse nella sostanza in Parlamento i voti necessari per legiferare quanto promesso.
  2. Alleato che prima era avversario, che poi si allea all’interno e successivamente al voto in una forma rituale di Parricidio “tradisce”o comunque mette i bastoni tra le ruote fino a frantumarsi lui stesso.
  3. Per ragioni diverse , sarà una coincidenza, si creano condizioni per uno scontro tra potere Politico e Giurisdizionale e si avviano inchieste Giudiziarie.

Forse per questo i colonnelli della Lega spingono per andare al voto e raccogliere i benefici ora e non aspettare il consumarsi di questo vicolo cieco?
Le analogie ci sono!

Post Scriptum: questo articolo è stato pubblicato anche sul blog multiautore di Nicola Porro, all’indirizzo www.nicolaporro.it/i-3-punti-che-legano-salvini-a-renzi-e-berlusconi/, con un diverso titolo, ma il contenuto è sempre quello e potete commentarlo pure là…

Camillo Milko Pennisi. Antropologo, blogger, web reputation, comunicazione digitale

Taggato , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a Evidenti analogie politiche , nella realtà accellerata

  1. paola dice:

    L’unica differenza è che Salvini a differenza di Renzi…ha un partito molto più fedele e disciplinato che non cerca di affossare il capo come ha fatto il Pd con Renzi….
    Forse è l’unica chance che abbiamo di avere un po’ di stabilità politica per i prossimi anni🤞🤞

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *